Cosa Sarà – Small Valley Talk

Media, Memoria, Sport, Intelligenza Artificiale. Sono le quattro parole chiave che abbiamo scelto per gli Small Valley Talk della prima edizione del Festival. Quattro parole che utilizziamo comunemente ogni giorno; e che diventano protagoniste di una riflessione sul futuro del loro ambito di riferimento. Nei quattro confronti dedicati, ogni parola chiave verrà introdotta da un video clip e affrontata da due prestigiosi protagonisti della nostra quotidianità che, grazie alle domande scandite da un altrettanto prestigioso conduttore, ci aiuteranno a capire qualcosa in più del mondo che ci circonda. E sul futuro – prossimo – che è già tra noi.

MEMORIA

   21 ottobre 2018 | 11:00 – 12:30
  Santa Maria Gualtieri, Piazza della Vittoria 4, Pavia

Cosa Sarà della nostra memoria? Il digitale garantirà la sua permanenza?

Ogni giorno che passa noi tutti generiamo una quantità sempre crescente di dati. Facciamo foto con lo smartphone ma non ricordiamo nemmeno di averle fatte, o quando. In un’epoca in cui la mole di informazioni sarà sempre più imponente, come sarà possibile conservarle? E renderle ricercabili? Cosa ci insegnano le esperienze del passato? Il “digitale” può essere la soluzione o – paradossalmente – l’oblio? Memoria visiva e memoria scritta: quali saranno i supporti del futuro? Dipinto, fotografia, video: come si tramanda la “conoscenza visiva”? E quale Media racconta meglio “la verità”?

OSPITE

Gianluigi Nuzzi

Giornalista

Ha prima collaborato con il Corriere della Sera, poi come inviato speciale al settimanale con Panorama Libero. Già consulente dell’Infedele di Gad Lerner, è ideatore e conduttore del programma Gli Intoccabili (La7) per la stagione 2011/2012. Nel 2012 conduce Le inchieste di Gianluigi Nuzzi sempre su La7 e nel 2013 Mediaset gli affida il ruolo di conduttore della trasmissione Quarto Grado, in onda ogni venerdì in prima serata su Rete 4, e la carica di vicedirettore della testata Videonews.
 Nel 2014 è stato al timone del nuovo approfondimento Segreti e delitti, in onda in prima serata sulla rete ammiraglia Mediaset.
 Ha pubblicato il best seller Vaticano S.p.A. Metastasi e, nel 2012, il libro-inchiesta Sua Santità – le carte segrete di Benedetto XVI che ha dato origine al fenomeno Vatileaks. A novembre 2015 è uscito il libro scandalo Via Crucis e nel 2017 Peccato Originale.

OSPITE

Gianpiero Lotito

Imprenditore – Founder e CEO di FacilityLive

Tecnologo, imprenditore innovativo, con un importante passato da musicista, lavora da 30 anni a progetti innovativi nel mondo delle tecnologie applicate ai contenuti. Oggi è CEO di FacilityLive di cui è Founder insieme a Mariuccia Teroni. È stato Adjunct Professor di Editoria Multimediale all’Università Statale di Milano ed è attualmente Adjunct Professor al Master in Digital Innovation and Entrepreneurshipall’Università di Pavia. È scrittore di libri e di articoli sulla tecnologia per editori come Bruno Mondadori, Sperling e Gruppo Espresso. È spesso intervistato in televisione, alla radio e sulla stampa da prestigiose testate globali come BBC World News, CNBC Global, SKY News, CNN, Süddeutsche Zeitung, Daily Telegraph, Franceinfo, RAI, Mediaset, Corriere della Sera, Politico Europe, Huffington Post UK. Nel 2016 è stato l’imprenditore innovativo che il Ministro dello Sviluppo Economico Italiano ha scelto per rappresentare l’Italia al Consiglio Europeo per la Competitività ad Amsterdam. È stato nominato due volte Ambassador di progetti della Commissione Europea per la modernizzazione dell’industria e la promozione degli e-skills. Nel 2018 è stato il primo italiano non politico che dopo 20 anni ha fatto uno speech all’Assemblea Generale delle Nazione Unite nella “Giornata Mondiale della Non-Violenza”.

MODERATORE

Micol Sarfatti

Giornalista

Micol Sarfatti, giornalista a 7, il magazine de Il Corriere della Sera.
Si occupa soprattutto di attualità e temi sociali. Ha lavorato anche in televisione, radio e sul web, collaborando, tra gli altri, con Rai, Mediaset, L’Huffington Post e GQ.

CONTRIBUTO VIDEO DI

Gian Arturo Ferrari

Ex Direttore Generale della divisione libri Mondadori

Assistente ordinario di Filosofia Antica dal 1973, dal 1977 diventa professore incaricato di Storia del pensiero scientifico e professore associato dal 1981 presso l’Università di Pavia. Tra il 1974 e il 1984 collabora con la Boringhieri Editore di Torino. Nel 1984 viene chiamato in Mondadori come editor della Saggistica e nel 1986 passa alla Rizzoli. Nel 1988 ritorna alla Mondadori come vicedirettore generale e direttore editoriale di tutte le edizioni e l’anno dopo si dimette dall’insegnamento universitario. Direttore delle edizioni Mondadori fino al 1996, in quell’anno è nominato direttore generale della Divisione Libri Mondadori. Alla fine del 2009 viene collocato a riposo e nel 2015 è richiamato alla Mondadori con funzioni di consulenza generale nel settore libri, come vicepresidente della società madre Mondadori Libri e, dal 2016, di presidente di Rizzoli Libri.