INAUGURAZIONE

   18 ottobre 2018 | 19:00 – 20:30 – Evento a invito
  Loggiato del Castello Visconteo, Viale XI Febbraio 35, Pavia

Inaugurazione del festival Cosa Sarà e del percorso dell’innovazione e degli innovatori

L’inaugurazione del festival Cosa Sarà avrà luogo giovedì 18 ottobre dalle ore 19.00 alle ore 20.30 presso il loggiato del Castello Visconteo di Pavia.
Dopo il saluto di benvenuto dell’Associazione Small Valley e delle altre istituzioni del territorio, la serata proseguirà con la presentazione del Percorso dell’Innovazione e degli Innovatori di Pavia: un viaggio attraverso i luoghi della città che hanno ospitato illustri innovatori e sono stati palcoscenico di importanti innovazioni che si caratterizza come una delle iniziative centrali del festival Cosa Sarà. La serata si concluderà con un aperitivo di networking.

Sponsor tecnico

Il buffet di inaugurazione è gentilmente offerto da Coldiretti Pavia. I prodotti sono disponibili sabato presso i Mercati di Campagna Amica di Via Pastrengo dalle 7.30 alle 12.00 e di Piazza del Carmine dalle 7.30 alle 12.30.

OSPITE

Gianpiero Lotito

Imprenditore – Founder e CEO di FacilityLive

Tecnologo, imprenditore innovativo, con un importante passato da musicista, lavora da 30 anni a progetti innovativi nel mondo delle tecnologie applicate ai contenuti. Oggi è CEO di FacilityLive di cui è Founder insieme a Mariuccia Teroni. È stato Adjunct Professor di Editoria Multimediale all’Università Statale di Milano ed è attualmente Adjunct Professor al Master in Digital Innovation and Entrepreneurship all’Università di Pavia. È scrittore di libri e di articoli sulla tecnologia per editori come Bruno Mondadori, Sperling e Gruppo Espresso. È spesso intervistato in televisione, alla radio e sulla stampa da prestigiose testate globali come BBC World News, CNBC Global, SKY News, CNN, Süddeutsche Zeitung, Daily Telegraph, Franceinfo, RAI, Mediaset, Corriere della Sera, Politico Europe, Huffington Post UK. Nel 2016 è stato l’imprenditore innovativo che il Ministro dello Sviluppo Economico Italiano ha scelto per rappresentare l’Italia al Consiglio Europeo per la Competitività ad Amsterdam. È stato nominato due volte Ambassador di progetti della Commissione Europea per la modernizzazione dell’industria e la promozione degli e-skills. Nel 2018 è stato il primo italiano non politico che dopo 20 anni ha fatto uno speech all’Assemblea Generale delle Nazione Unite nella “Giornata Mondiale della Non-Violenza”.

OSPITE

Mariuccia Teroni

Imprenditrice – Founder e Presidente di FacilityLive

Esperta di tecniche editoriali e del trattamento delle informazioni, imprenditrice innovativa, scrittrice di libri tecnici per Apogeo – Feltrinelli adottati nelle università e scuole di giornalismo, è stata Adjunct Professor all’Università Statale di Milano ed è attualmente Adjunct Professor al Master in Digital Innovation and Entrepreneurship all’Università di Pavia. Da 30 anni lavora nel mondo dell’innovazione digitale. Oggi è Presidente di FacilityLive di cui è Founder insieme a Gianpiero Lotito. Svolge un’importante attività di evangelizzazione verso le giovani generazioni per contribuire allo sviluppo di competenze digitali in Italia e in Europa ed è portatrice di una nuova cultura d’impresa in cui l’impatto sociale diventa elemento prioritario. È spesso intervistata da importanti testate come Vanity Fair, RAI, Mediaset, Corriere della Sera, Radio 24, Startup Europe, Panorama, Education Technology UK. È stata nominata due volte Ambassador di progetti della Commissione Europea per la modernizzazione dell’industria e la promozione degli e-skills. Nel 2015 è stata nominata Successful Women Web Entrepreneur da un’iniziativa della Commissione Europea.

OSPITE

Francesco Caracciolo

Direttore di Confindustria Pavia

OSPITE

Vittorio Poma

Presidente Provincia di Pavia

Vittorio Poma è nato a Pavia il 15/4/1958. Sposato con Cristina, insegnante, ha due figli, Ludovico, 29 anni avvocato, e Francesca, 16 anni studentessa. È professore aggregato di Storia e Cinema nel Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Pavia e ricercatore confermato di Storia Contemporanea. Ha svolto attività didattica nell’ambito del corso di Storia dei partiti e dei movimenti politici occupandosi, in particolare, della storia italiana dal dopoguerra agli anni ’70. Ha pubblicato saggi e articoli collaborando con le riviste Il Politico e Nuova Antologia. E’ autore del volume “Una maestra fra i socialisti. L’itinerario politico di Maria Giudice”, Laterza, Roma-Bari. E’ responsabile dei tirocini formativi e delle relazioni esterne del Corso di laurea interdipartimentale CIM – Comunicazione, Innovazione, Multimedialità, e di Scienze Politiche e delle relazioni internazionali. Ha maturato una lunga esperienza nel campo della pubblica amministrazione. Nel 1978, a 19 anni, è stato eletto consigliere della Provincia di Pavia, più giovane consigliere provinciale d’Italia. Per due legislature dal 1978 al 1988 è stato componente delle commissioni provinciali Pubblica Istruzione, Cultura ed Ecologia. Consigliere del Comune di Villanterio dal 1980, ha guidato una lista civica nel 1985 ed è stato capogruppo fino al 1993. Nel 1988 è stato rieletto consigliere provinciale, ricoprendo la carica di Assessore al Personale e ai Servizi Sociali. Come Vice Presidente della commissione per la redazione dello Statuto della Provincia di Pavia, ha seguito l’applicazione della legge di riforma delle autonomie locali. Nel 1993 è stato candidato Sindaco al Comune di Pavia per una lista civica di centro di cui è stato capogruppo fino al 1996. Prima Vice Presidente e poi Presidente della commissione di revisione dello Statuto del Comune di Pavia, ha partecipato all’adeguamento dei principali istituti di autonomia regolamentare dell’Ente. Assessore Provinciale ai Lavori Pubblici, Viabilità e Edilizia Scolastica dal 1997 al 2001 dopo le elezioni amministrative di maggio ha assunto la responsabilità delle Politiche delle Risorse Umane, Formazione, Lavoro e Sviluppo. Durante la legislatura ha contributo a varare e realizzare la riorganizzazione dell’ente, anticipando le politiche di riduzione dei ruoli organici e di contenimento della spesa, e a dare attuazione alla riforma del mercato del lavoro con l’istituzione dei Servizi pubblici per l’Impiego in coerenza con gli obiettivi della strategia di Lisbona. Nell’ambito delle politiche formative é stato promotore di numerosi progetti di aggiornamento e qualificazione professionale del personale degli enti locali. Ha sostenuto la costituzione della Fondazione Gian Domenico Romagnosi di cui é stato vice-Presidente e componente del consiglio di amministrazione.

CONTRIBUTO VIDEO

Paolo Mazzarello

Accademico e scrittore

Professore Ordinario di Storia della Medicina nell’Università di Pavia, dove si è laureato con lode in Medicina nel 1980, è specialista in Neurologia (1984) e Dottore di Ricerca in Scienze Neurologiche (1987).
Dal 2007 è Presidente del Sistema Museale di Ateneo.
Ha scritto per le riviste scientifiche Nature, Lancet ed Endeavour. Ha collaborato con i quotidiani “La Stampa”, “Corriere della Sera” e per il suo supplemento “Sette”. Fra i suoi libri più recenti si segnalano Il professore e la cantante. La grande storia d’amore di Alessandro Volta (Bollati Boringhieri 2009); L’erba della Regina. Storia di un decotto miracoloso (Bollati Boringhieri 2013); E si salvò anche la madre (Bollati Boringhieri 2015) e l’Elefante di Napoleone (Bompiani 2017). E’ membro effettivo dell’Istituto Lombardo – Accademia di Scienze e Lettere e membro dell’Academia Europea (The Academy of Europe).